MONDO PRO LOCO COS'E' LA PRO LOCO

Seconda la Carta dei principi, elaborata nel II Congresso Nazionale dell’Unpli, ( Unione Nazionale Pro loco italia) la Pro Loco è un’associazione territoriale di volontariato di interesse pubblico, democratica ed apartitica, senza scopo di lucro volta alla promozione ed alla tutela delle località su cui insiste, comune o frazione, sia per conservare e valorizzare le risorse ambientali e culturali, sia per migliorarle le caratteristiche e le condizioni per lo sviluppo turistico e sociale.

 

Le finalità fondamentali delle pro loco sono:

 

a)   La tutela e la promozione del territorio e delle sue peculiarità turistico-   culturali;

b)   La promozione e l’assunzione di iniziative, nonché la realizzazione di manifestazioni per la conoscenza e la valorizzazione paesaggistica, urbanistica e ambientale della località;

c)   Servizi di accoglienza, tutela ed informazione turistica;

d)   Attività di informazione e di sensibilizzazione per lo sviluppo del fenomeno economico-turistico;

e)   Attività volte agli scambi culturali e sociali,  

 

Politiche:

 

La vita dell’associazione Pro Loco deve rappresentare un forte momento di sollecitazione, proposizione, sintesi ed unione di tutte le risorse umane esistenti nella località e nel rispetto proprie finalità ed autonomia deve:

 

1)   Collaborare con il proprio comune e gli altri enti;

2)   Collaborare con le altre associazioni presenti sul territorio;

3)   Attivarsi per partecipare a tutte le iniziative di programmazione territoriale attinenti alle proprie finalità.

 

Statuti:

 

La Pro Loco U.N.P.L.I. deve adottare uno statuto i cui principi fondamentali siano conformi alle norme vigenti ( es. D.lgs. 460/97 sugli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale[ONLUS]) e alle disposizioni U.N.P.L.I..

Deve costituirsi o per atto pubblico o con scrittura privata registrata.

Deve indicare la competenza territoriale ovvero la propria sede, dove nasce e dove opera.